L'Autovalutazione d’istituto dell’IPSIA "G.Giorgi" è un’indagine organizzata, condotta ed elaborata all’interno dell’istituto con lo scopo di misurare il livello di qualità percepita dagli studenti che frequentano la scuola, dalle loro famiglie, dal personale e dagli insegnanti che vi operano.  Questo progetto è in atto dall’anno scolastico 1999. 

 

Gli obiettivi sono:

·       compiere un’analisi del funzionamento dell’istituto nei suoi vari aspetti didattici, relazionali e organizzativi, rilevando aspettative, giudizi, punti critici, punti di forza e proposte da parte dell'utenza e degli operatori dell'istituto;

·       individuare ambiti e azioni di miglioramento.

·       promuovere la qualità nella scuola.

Vengono somministrati sei questionari:

 

 

Cod

Nome

Rivolto a

Descrizione

Q1

“Come stai nell’istituto?”

studenti

studenti vs l’istituto e le istituzioni

Q2

“Come stai con i tuoi compagni?”

studenti

relazioni interpersonali tra gli studenti

Q3

“Come stai con gli insegnanti?”

studenti

rapporti con gli insegnanti

Q4

“Cosa pensano i genitori?”

genitori

percezione da parte dei genitori

Q5

“Cosa pensano gli insegnanti?”

insegnanti

parere degli insegnanti

Q6

“Cosa pensa il personale ATA?”

personale ATA

parere del personale ATA.

 

Tutti i questionari sono informatizzati e in forma anonima.

I risultati dei questionari rivolti agli studenti (Q1, Q2 e Q3) vengono analizzati classe per classe in riferimento a classi omologhe e a tutto l’istituto. Quelli di Bovolone vengono visualizzati separatamente, poi aggregati per una visione d’insieme dell’istituto. I risultati delle singole classi, inoltre, vengono forniti ai coordinatori in modo che anche gli studenti possano prenderne visione.

I risultati vengono quindi elaborati, illustrati con grafici e relative percentuali, confrontati fra loro anche a diversi livelli, commentati nei loro aspetti più evidenti o più interessanti.

Per favorire la divulgazione dei dati emersi, ogni anno i dati definitivi (relativi a tutta l’indagine) vengono resi noti, con diverse modalità, entro il mese di giugno dell’anno scolastico in corso.

 

 

 



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.