PROGETTO DI ECCELLENZA ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

 

VIDEO DELL'EVENTO https://youtu.be/doXGZ8YTMGU

VOLANTINO

TRAINEESHIP 1

    

TRAINEESHIP 2

                                                 Intervento Dirigente tecnico USR dott.ssa Augusta Celada

TRAINEESHIP 3

TRAINEESHIP 4

TRAINEESHIP 5

                                      Dirigente prof.ssa Mariapaola Ceccato, dott. Remigio Lucchini (fondatore ICI Caldaie

                                         s.p.a.), dott. Alessandro Zermian (Chief operation officer ICI Caldaie s.p.a.)

TRAINEESHIP 6

                                        Dirigente prof.ssa Mariapaola Ceccato, ing. Bruno Marzoli (Capo Produzione

                                        Acciaierie di Verona s.p.a), dott. Remigio Lucchini (fondatore ICI Caldaie s.p.a.)

TRAINEESHIP 8

                                     Prof.ssa Maria Sorpresa (Coordinatrice Progetto Traineeship), dirigente prof.ssa

                                           Mariapaola Ceccato, dott. Remigio Lucchini (fondatore ICI Caldaie s.p.a.).

TRAINEESHIP 7

TRAINEESHIP 10

 

PROGETTO DI ECCELLENZA ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

IPSIA G. GIORGI e ICI CALDAIE SPA

 TRAINEESHIP “Al centro lo studente”

 

Intervento di Maria Sorpresa presentazione obiettivi del Progetto Traineeship

 

Il progetto “Al centro lo studente” fa parte di un progetto nazionale più ampio denominato Progetto pilota Traineeship che nasce dalla collaborazione tra Ministero dell’Istruzione, Indire, Federmeccanica e coinvolge, in tutta Italia, 50 istituti tecnici e professionali ripartiti in 18 regioni.

L’IPSIA Giorgi è uno di questi 50 istituti (nel Veneto ce ne sono quattro, tre tecnici e uno professionale, il nostro), individuato per questa sperimentazione. In quest’ambito, il nostro progetto denominato “Al centro lo studente” consiste nel costruire un percorso di alternanza scuola lavoro triennale, classi 3^, 4^, 5^, nella filiera meccanica con almeno 400 ore di formazione in azienda. Tale percorso va dalla scelta delle competenze fino ad arrivare alla loro valutazione e certificazione. Il 2016/17 è il primo dei tre anni scolastici di sperimentazione. L’Ipsia G. Giorgi è partito con cinque classi, 76 alunni e 50 imprese che li ospiteranno nello stage. Al centro dell’alternanza vengono messe le competenze, sia tecniche-professionali sia trasversali.

L’aspetto che caratterizza maggiormente il progetto “Al centro lo studente” è che per la prima volta si crea e realizza l’intero percorso insieme con un imprenditore-partner che partecipa a tutto l’itinerario formativo e fa da “capofila” per le altre aziende coinvolte. L’impresa partner di tale progetto è la veronese ICI Caldaie spa. Il centro dell’apprendimento è lo stage in azienda, ma il percorso comprende anche attività a scuola ed extra scuola: approfondimenti di temi sull’azienda, visite aziendali e in particolare a due aziende ICI Caldaie spa e ACCIAIERIE di Verona spa, partecipazione a fiere, orientamento, incontri con imprenditori, sicurezza.

Gli obiettivi del progetto nazionale Traineeship sono numerosi e ambiziosi.

  •          Migliorare la collaborazione tra scuola e impresa e, di conseguenza, la qualità della formazione negli istituti tecnici e professionali considerati fattore strategico per lo sviluppo e la crescita del paese. Il nostro è un istituto professionale, è una scuola del fare e nel mondo dell’impresa c’è bisogno di giovani che sappiano fare, produrre, usare le mani in modo intelligente per realizzare un prodotto o servizio.
  •          Scegliere e sviluppare competenze tecniche e trasversali, come lavorare in gruppo. Lo studente lavorando in un’azienda scopre doti nascoste, sviluppa nuove competenze e di conseguenza entra prima nel mondo del lavoro.
  •          Adeguarsi alle richieste del territorio introducendo a scuola nuove tecnologie.
  •          Rispondere alla domanda di personale qualificato delle imprese italiane e estere. Nel nostro paese il 40% della disoccupazione è dovuta non alla crisi economica ma alla mancanza di manodopera qualificata. Le imprese non trovano più giovani, figure tecniche che hanno quelle competenze richieste nell’industria manifatturiera.
  •          Diminuire il tasso di abbandono scolastico aiutando il ragazzo ad apprendere attraverso il valore dell’esperienza.

Diffondere e portare a sistema le buone prassi realizzate a livello locale, regionale e nazionale; creare un modello da estendere a tutti gli istituti tecnici, che sono 700 in tutta Italia, e in altri settori.

 Allegato articolo L'Arena di Verona 8 marzo 2017 su "Progetto di Alternanza Scuola Lavoro TRAINEESHIP "Al centro lo studente" IPSIA G. Giorgi e ICI Caldaie s.p.a.